Problematiche di salute e patologie 💉

.PRINCIPALI PATOLOGIE

Concludo mostrandovi una tabella sulle principali malattie che possono colpire le cocorite con sintomi, cause e possibili cure che se prevedono medicine o antibiotici richiedono quindi una specifica visita veterinaria.

MalattiaSintomoCauseCura
AsmaRespirazione faticosa, abbattimento generaleUmidità, cibi non sani, raffreddatureLocale caldo, antibiotici previo consulto veterinario
CoccidiosiDiarrea sanguinolenta e deperimentoParassiti dell’apparato intestinaleGabbia pulita, disinfezione dell’alloggio, anticoccidico, consultare il veterinario
DissenteriaFeci molli, penne arruffate, il pappagallino becca il cibo nervosamenteAlimenti avariati, eccesso di frutta e verdura, colpi d’ariaAggiunta di vitamine nel cibo e nell’acqua, riduzione della somministrazione di frutta e verdura e nei casi gravi consultare il veterinario
Enterite
Sete eccessiva, scarso appetito, stato di torporeSbalzi di temperatura, cibi avariati, parassiti intestinaliSomministrazione di antibiotici previo consulto veterinario
Muta anormaleParti del corpo spiumate o con piumaggio anormaleDepressione (se il corpo è spiumato), cattiva alimentazione o sbalzi di temperatura (se la muta è anormale)Dargli compagnia se solo, polivitaminici nell’acqua, cibo sano ed equilibrato, consultare il veterinario
PolmoniteRespiro affannoso e rumoroso, muco nelle nariciCorrenti d’aria, sbalzi di temperaturaLocale riscaldato, rimozione del muco, antibiotici, complessi vitaminici, consultare il veterinario
Psittacosi (attenzione,   trasmissibile all’uomo)

Instabilità nervosa, sonnolenza, inappetenza, sete eccessivaMalattia di origine virale
Non è curabile in quanto il pappagallino resterebbe portatore sano, con pericolo di contagio per gli altri uccellini. Isolare il soggetto, disinfettare a fondo le gabbie e gli accessori usate e consultare il veterinario
Punture di zanzara
Gonfiore in corrispondenza della punturaPunture di zanzara, esclusivamente sulle zampePomata acquistabile nei negozi di animali più forniti, consultare il veterinario
SalmonellosiDimagrimento, ventre gonfio, respirazione difficoltosa, diarrea, sete eccessivaCibi infetti o altri animali portatori del battereIsolamento in luogo caldo, integrazione della dieta con vitamina B, antibiotico previo consulto veterinario
StipsiDifficoltà nell’evacuazioneCibo insufficiente, dieta priva di frutta e verduraSomministrare un complesso vitaminico, correggere l’alimentazione, in casi gravi consultare il veterinario
Verminosi intestinale
Respirazione a becco aperto, tremolioVermi intestinaliRivolgersi al veterinario per la prescrizione di un vermifugo adatto
AutodeplumazioneSi strappa le piume in una zona delimitata o su tutto il corpoNoia, solitudine, alimentazione monotona, sindrome di auto depilazioneVariare l’alimentazione, prendere un compagno alla cocorita se è solo, mettere a sua disposizione giochini o svaghi, nei casi gravi consultare il veterinario
Crescita sproporzionata di becco e unghie
Le unghie diventano molto lunghe avvolgendosi a spirale su se stesseAnimali vecchi, malattie specificheTagliare le unghie facendo attenzione a non accorciarle troppo (rischio emorragia), consulatre il veterinario
Infiammazioni del gozzo
Raffreddore, tosse, starnuti, scuote la testaInfezioni, resti di cibo nel gozzo, carenza di vit AConsultare il veterinario
Paralisi
Immobilizzato a terra, camminata faticosa trascinando le zampeCarenze vitaminiche, tumori, lesioniVariare alimentazione e somministrare un multivitaminico. Consultare il veterinario
Acariosi respiratoriaDifficoltà respiratorie, respirazione a becco aperto, spesso accompagnata da un tipico “click”Acari che si insidiano nella tracheaSi risolve in via definitiva con 3 applicazioni di Ivomec (1 goccia diluitita) a distanza di 10 gg l’una dall’altra. Data l’elevata tossicità del prodotto, è necessario rivolgersi al veterinario. Intervenire ai primi sintomi perchè l’acariosi porta in breve tempo il pappagallino alla morte per soffocamento
Iperplasia bruna della ceraLa cera del becco appare sollevataEtà, squilibri ormonali, disturbi epaticiDiminuire lo spessore della cera in eccesso se ci si accorge che essa causa fastidi al pappagallo. Se il problema non è legato all’età, consultare il veterinario
BleferiteArrossamento dei margini delle palpebreBatteri o allergieUn impacco con una garzetta imbevuta di acqua tiepida e bicarbonato può alleviare i sintomi fino al consulto veterinario
Bronchite infettivaApertura ritmica del beccoBatteriSomministrazione di sostanze fluidificanti e antibiotico tramite aerosol sotto controllo veterinario
Ptosi addominale
Addome sporgente e globulosoConsultare il veterinario
Sopraccarico ingluvialeGozzo gonfioAsma, Acarisi respiratoria, Aspit, Influenza, Streptococcosi, Vermi della tracheaConsultare il veterinario
StreptococcosiEssudato sieroso sulle palpebreBatteriConsultare il veterinario
SinusiteScolo purulento da narici e occhiColpi di freddo, batteri, virusTenere la cocorita al caldo, somministrare aglio nel beverino e integratore di vitamine. Se si sospetta causa batterica consultare il veterinario per antibiotico
StomatiteScuotimento del capoInfiammazione dell’orecchio che può essere di origine batterica o virale. Se associata a vomito può essere indice di avvelenamentoIn caso di avvelenamento tenere la cocorita al caldo fino all’arrivo del veterinario, che praticherà un lavaggio del gozzo e farmaci endovena. In caso di stomatite batterica è risolutivo un ciclo di antibiotico
cause varieAli e Coda cadenti o abbassantesi ritmicamente Arti deboli claudicanti Ali e Coda cadenti o abbassantesi ritmicamente Articolazioni gonfie, dolenti Barcollamento Becco e zampe scoloriti Becco socchiuso Starnuti, tosse, rantoli Sete intensa Dimagrimento rapido o progressivo Difficoltà o incapacità di volo Diarrea acquosa, fetida, biancastra, giallastra, verdastra, emorragica Convulsioni Catarro Capo spostato lateralmente, collo torto Perdita di piume Pustole, ascessi Scolo di muco da becco e nariciStreptococcosi, Tifosi, Osteo-artrite, Polmonite, Verminosi del tubo digerente Listeriosi, Osteo-artrite, Artrite, Gotta, Reumatismi, Insufficienza cardiaca, Capogiro Streptococcosi, Tifosi, Osteo-artrite, Polmonite, Verminosi del tubo digerente Artrite, Osteo-artrite, Reumatismi, Gotta, Stafilococcosi Colera, Colibacillosi, Intossicazione, Pasteurellosi, Setticemia, Stafilococcosi, Encefalomielite, Ornitosi-Psittacosi, Male di Pacheco Anemia, Emoproteosi, Pseudomoniasi Asma, Acarisi respiratoria, Aspit, Influenza, Streptococcosi, Vermi della trachea Influenza, Polmonite, Sinusite, Aspergillosi, Laringo-tracheite, Ostruzione o verme della trachea, Tracheo-bronchite, Displasia della tiroide, Singamosi Colera, Colibacillosi, Aspergillosi, Enterite, Gotta, Salmonellosi, Streptococcosi, Verminosi del tubo digerente, Pseudopeste, Stafilococcosi, Setticemia, Intossicazione, Psteurellosi, Adenoma cronofobo, Saturnismo, Pseudopeste, Ornitosi-Psittacosi, Male di Pacheco Colera, Colibacillosi, Leucosi, Salmonellosi, Stomatite, Streptococcosi, Tubercolosi, Dispepsia, Verminosi del tubo digerente, Fame canina, Avitaminosi, Spiropterosi, Streptotricosi, Tricomoniasi, Displasia della tiroide, Piroplasmosi muta delle remiganti,Degenerazione grassa del fegato Monocitosi, Coccidiosi, Isosporosi, Pseudomoniasi, Streptococcosi, Metasalmonellosi, Istomoniasi, Intossicazione, Pasteurellosi, Setticemia, Stafilococcosi, Teniasi, Colera, Peste, Colibacillosi, Enterite emorragica, Tricomoniasi Epilessia, Insufficienza cardiaca, Ornitosi-Psittacosi, Male di Pacheco Peste aviaria, Uremia Bronchite, Aspergillosi, Influenza Capogiro, Infiammazione dell’orecchio, Listeriosi, Botulismo Muta,Falsa muta, Muta francese, Favo, Acarisi deplumante, Avitaminosi, Tigna Diftero-vaiolo, Blastomicosi, Itterizia, Punture di zanzara Colera, Colibacillosi, Influenza, Corizza, Diftero-vaiolo, Stomatite, Aspergillosi, Laringo-tracheiteConsultare il veterinario
.Per le cocorite servono VETERINARI AVIARI od in alternativa VETERINARI per ESOTICI

Per chi alleva volatili trovare un veterinario specifico, il cosidetto veterinario aviario, non è sempre semplice, perchè, per lo meno dalle liste ufficiali non ne risultano molti e spesso non si trovano nelle piccole città o nei paesini, ma forse non tutti sanno che in questo caso possiamo rivolgerci ad un veterinario esperto in animali esotici, in genere più semplice da rintracciare visto che della categoria esotici fanno parte molte tipologie di piccoli animali domestici. Il termine esotico non sta a significare che l’animale proviene da lontano, come molti pensano, ma principalmente che non è un animale domestico “classico”, come il cane e il gatto. Degli animali esotici infatti fanno parte i roditori, i rettili, gli anfibi, i pesci e naturalmente gli uccelli. Non vi faccio una lista perchè se ne trovano davvero tanti, se andate in rete e scrivete veterinario esotico e la vostra città o provincia sicuramente almeno un nome uscità fuori. Anche se vi fate un giro per le cliniche veterinarie delle vostre zone sicuramente almeno uno lo trovate, e fatelo prima di averne bisogno, per ogni emergenza.

Non tollero chi dice non posso andare dal veterinario perché non si trovano o non ho soldi, sinceramente, per me sono solo scuse, ma se fosse davvero cosi allora non dovete allevare perché non è giusto! Dal momento che ci prendiamo un animale, qualsiasi tipo sia, ci prendiamo degli obblighi e delle responsabilità che servono per farli vivere bene e degnamente e il veterinario è tra queste responsabilità, non si può farne a meno e non ci sono vie di mezzo!

Se avete difficoltà nel trovare un veterinario date uno sguardo a questa raccolta sul forum Ornitolandia suddivisa in regioni: mappa veterinari aviari;

Hai dubbi sull’argomento? Scrivimi tramite la pagina Contatti! 📧
CocoriteLove ♡
Ti piace il mio sito? Condividilo ツ